APPUNTI DI VIAGGIO (…CANINI…)

Sono rientrato pochi giorni fa da una bellissima vacanza itinerante in Spagna. Raggiunta Genova ci siamo imbarcati sulla nave per Barcellona e da lì ci siamo diretti verso il sud toccando diverse città (Albacete, Cordoba, dintorni di Cadicce, Aracena e la Sierra, Siviglia), per poi tornare a Barcellona (passando per Murcia) dove ci siamo imbarcati per Civitavecchia. Con me mia moglie e due dei miei tre cani: Norma e Nitro. La piccola Nelly, vista la sua estrema insofferenza per la macchina, si è fatta una bella vacanza da mia mamma. Ho deciso di scrivere queste poche righe perchè naturalmente mi sono trovato nella condizione di tanti miei clienti che, arrivato il momento delle vacanze, si trovano in difficoltà nella gestione del/dei cani. Portando con me anche Nitro (neanche 6 mesi) non sapevo bene a cosa andavo incontro e quali risposte potevo avere alle numerose situazioni che avremmo incontrato. Il risultato è stato eccezzionale e se si adottano le dovute cautele ognuno può fare una rilassante e piacevole vacanza col cane. Naturalmente si deve dimensionare la vacanza e le tempistiche della giornata non solo alle nostre esigenze ma anche a quelle dei nostri compagni di viaggio. La Spagna non è proprio all’ avanguardia nel fornire strutture ricettive consentite anche ai cani ma, cercando bene su internet si trovano ottimi agriturismi e Hotel che accettano cani. Ma, cio che secondo me, rende una vacanza piacevole oppure un incubo è ciò che abbiamo costruito con loro. Ho avuto l’ ennesima conferma che quando si lavora per costruire una buona relazione, quando si danno le abitudini corrette, quando si insegnano le cose importanti allora tutto diventa più facile. Si possono fare (se serve) anche 600 km continuamente senza problemi, si possono visitare le città senza essere trascinati al guinzaglio oppure lasciare i cani in albergo per andare al concerto degli U2 senza avere preoccupazioni. Tra l’altro non dimentichiamo che per una cagnolina di 6 mesi fare un’ esperienza del genere vuol dire vivere una infinità di situazioni diverse che poi la faranno vivere meglio in futuro. In alcuni momenti, non lo nascondo, è stato anche faticoso ma siamo cresciuti tutti tantissimo e le soddisfazioni sono state molte. Insomma questa vacanza è andata benissimo e do un bel 10 con lode ai miei cani. Questo, a mio parere, dobbiamo insegnare e far capire ai nostri clienti, a questo deve servire il nostro lavoro: far vivere dei bei momenti a tutti quanti, e questo sia nella vita quotidiana normale che nelle attività sportive.


tweet it post it mail it Share It Plus It Print It
authorname

Positively Expert: Guglielminotti Garmot